Castelvetrano. Attività di contrasto al lavoro nero

404

I Carabinieri della Stazione di Castelvetrano, con il supporto di personale del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Trapani e della Compagnia di Intervento Operativo del 12° Reggimento Carabinieri Sicilia, hanno condotto un servizio di controllo straordinario del territorio.

All’esito di mirati accertamenti svolti in materia di lavoro nero, due attività imprenditoriali di ristorazione sono state sospese a causa della presenza complessiva di 13 lavoratori per cui non erano state effettuate le necessarie comunicazioni al Centro per l’impiego. Per tale motivo, i Carabinieri hanno elevato sanzioni amministrative per totali 56.800 euro.

Nel corso dei controlli alla circolazione stradale, i Carabinieri hanno denunciato tre persone per cui sono emersi gravi indizi di colpevolezza, ed elevato sanzioni per violazioni al Codice della Strada per circa 3.700 euro. In tale ambito, i Carabinieri hanno sorpreso due uomini, di 32 e 21 anni, mentre si trovavano alla guida delle rispettive automobili senza aver mai conseguito la patente in condizione di recidiva.

Un 42enne, invece, è stato deferito poiché, a seguito di incidente stradale autonomo, avvenuto mentre guidava la propria automobile, ha rifiutato di sottoporsi all’accertamento del tasso alcolemico con l’alcol-test in dotazione ai militari operanti.

Nel proseguo del servizio, 5 persone sono state segnalate alla locale prefettura in qualità di assuntori di sostanze stupefacenti. Gli stessi, sottoposti a perquisizione personale e veicolare, sono stati trovati in possesso di complessivi gr 2 circa di hashish e gr 8,6 di marijuana.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedentePresentata la 74a Stagione del Luglio MusicaleTrapanese
Articolo successivoMarsala. I Carabinieri arrestano due persone su ordine dell’Autorità Giudiziaria