Il Sindaco Francesco Forgione ricorda le vittime innocenti delle mafie

319

«A trent’anni dalle stragi mafiose – commenta Francesco Forgione – nelle quali persero la vita i giudici Falcone, Borsellino e gli agenti delle scorte, rinnoviamo l’impegno contro tutte le mafie e contro ogni forma di collusione e di omertà della politica e del potere. Continuare a chiedere verità e giustizia per tutte le vittime innocenti non è un esercizio rituale e retorico, ma la condizione per dare senso compiuto alla democrazia nel nostro paese e piena attuazione ai valori della Costituzione. L’impegno per la trasparenza della politica e delle classi dirigenti, contro ogni forma di corruzione e collusione, per una giustizia senza ombre e un’economia pulita devono essere la bussola di ogni azione di governo. Come – conclude il primo cittadino – la priorità di politiche pubbliche a favore di chi più soffre per le proprie condizioni economiche e sociali e per questo è esposto al condizionamento mafioso. Nel ricordo di tutte le vittime innocenti, diritti e libertà sono le bussole di un nuovo quotidiano impegno contro ogni forma di violenza e di ricatto mafioso».

 

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteConfisca a Catania: impresa riconducibile al clan mafioso Santapaola-Ercolano
Articolo successivoGli allievi dell’associazione sportiva “football Castellammare” liberano la spiaggia da oltre 400 chili di rifiuti