Droga: piantagione indoor nel palermitano, due arresti

753

Carabinieri della Stazione di Bagheria hanno arrestato un 41enne e un 25enne per coltivazione illecita di sostanze stupefacenti e furto aggravato di energia elettrica.

servizi di osservazione svolti dai militari hanno consentito di sorprendere i due uomini mentre si prendevano cura di una piantagione di cannabis indicaall’interno di un immobile abbandonato, sito sulla strada provinciale 61 di Casteldaccia (PA). In due stanze dell’immobile, per il resto disabitato, erano state infatti allestite delle vere e proprie serre indoor, attrezzate con sistemi di illuminazione, riscaldamento e areazione, la cui alimentazione veniva garantita da un collegamento abusivo alla rete elettrica.

La fiorente attività constava della coltivazione di circa 300 piante di cannabis indica, poste in sequestro dai militari dell’Arma e in attesa delle analisi da parte del competente Laboratorio del Comando Provinciale dei Carabinieri di Palermo.

Gli arresti sono stati convalidati dal G.I.P. di Termini Imerese.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMazara. I Carabinieri sequestrano 2 laboratori di sostanze stupefacenti
Articolo successivoAdesso i medici ucraini potranno esercitare temporaneamente la loro professione in Italia