Ruba dentro un hotel

1439

I carabinieri sono stati chiamati dallo stesso autore del furto

Sfonda con un calcio la vetrata di una porta di accesso ad un hotel del capoluogo, al momento chiuso per lavori di ristrutturazione, e poi chiama i carabinieri dicendo che si apprestava a distruggere tutto quello che gli veniva a tiro. Protagonista un giovane di 21 anni che poi è stato arrestato in flagranza di reato, furto aggravato, dai Carabinieri della Sezione Radiomobile di Trapani. Il giovane era entrato questa mattina dentro l’albergo ed era riuscito ad appropriarsi di valuta straniera, dollari e moneta brasiliana, per il valore di 300 euro. Poi la telefonata ai carabinieri. I militari giunti sul posto lo hanno trovato in possesso di una mazzetta da muratore appartenente agli operai del cantiere. L’arresto è stato convalidato, poi il giovane per ordine del giudice è stato rimesso in libertà.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteConclusi lavori riqualificazione tra vie Tosto de Caro e Baden Powell
Articolo successivoIncidenti stradali: un morto e 4 feriti sulla Palermo-Catania