Esame proposta di legge costituzionale per il riconoscimento dell’Insularità. Armao: “Auspichiamo massima convergenza dei partiti”

409

Un passaggio fondamentale alla Camera dei Deputati per la proposta di legge costituzionale sul riconoscimento dell’Insularità. Armao: “Una conquista per le isole italiane”

PALERMO. La Camera dei Deputati ha avviato oggi l’esame della PDL costituzionale n. 3353, relatrice l’on.le Roberta Alaimo, di modifica dell’art. 119 cost. concernente il riconoscimento delle peculiarità delle isole e il superamento degli svantaggi derivanti dall’insularità.

Una questione che ha valenza non solo per il riconoscimento di diritti dei cittadini delle isole, come la Sicilia, ma anche dal punto di vista economico, perché saranno previste misure per compensare il divario “economico” che ne deriva.

A tal proposito chiare le parole del Vice Presidente della Regione Sicilia e Assessore per l’Economia Gaetano Armao che coordina l’Intergruppo delle Isole al Comitato Europeo delle Regioni: “Una conquista per le isole italiane che al pari di altre isole europee, come quelle spagnole e portoghesi, potranno ricevere una tutela costituzionale diretta e congrue misure di compensazione del divario e dei costi che da tale condizione geografica derivano. L’auspicio è che le forze politiche di tutti gli schieramenti possano convergere nel sostegno di questa proposta di legge per il riconoscimento dell’uguaglianza sostanziale in Costituzione del più del 10% dei cittadini italiani: quelli che vivono, lavorano ed intraprendono nelle isole, pagando un costo che oggi ammonta ad oltre 15 miliardi di euro annui.”

In sintesi un altro passo verso i “diritti”, dopo la palla passerà al Senato e poi di nuovo alla Camera per l’approvazione finale, da ciò deriva, molto probabilmente, l’appello alle forze politiche.

Insularità. Avevamo trattato l’argomento anche nei seguenti servizi precedenti:

Insularità: ok unanime del Senato a ddl costituzionale. Musumeci: “Traguardo storico”

Condizione di insularità “una tassa occulta” che hanno pagato i siciliani

CS_PDL_Insularità

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteValorizzazione Monte Inici, firmato protocollo di intesa tra associazioni e Enti Pubblici. Scilla: “Punto di partenza per sviluppo turistico”
Articolo successivoValderice. “Insieme per l’Ucraina”, raccolta e invio beni di prima necessità
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.