Implementazione applicativo Gestione di speciali elargizioni alle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata di tipo mafioso

206

Vittime civili del terrorismo e della criminalità organizzata di tipo mafioso. Reingegnerizzazione dell’applicativo Gestione di speciali elargizioni alle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata di tipo mafioso (GSEV).

Implementazione applicativo.

“Dal 1° marzo 2022 è disponibile, oltre che per la gestione delle istanze delle vittime della criminalità organizzata di tipo mafioso (attivo dal 14 dicembre 2020), anche per la gestione e l’istruttoria delle nuove domande concernenti i benefici economici richiesti dalle vittime civili del terrorismo”. Così in un comunicato della prefettura di Trapani, e continua:

“A decorrere da detta data, tutte le nuove domande di terrorismo dovranno pervenire attraverso il nuovo Sistema e le eventuali istanze inviate in modalità cartacea ovvero per posta elettronica certificata non saranno più assunte a protocollo ed esaminate. La trattazione delle istanze la cui istruttoria è in corso continuerà, invece, secondo le modalità in uso, fino alla conclusione del relativo procedimento amministrativo.

La presentazione della domanda dovrà essere effettuata dal richiedente, in modalità telematica, tramite il Portale Servizi disponibile all’indirizzo https://portaleservizi.dlci.interno.it oppure tramite il portale di questa Prefettura www.prefettura.trapani.it accessibile al seguente percorso “Home page → Come fare per → Vittime del terrorismo e della criminalità organizzata”; sarà possibile accedere attraverso la propria identità digitale (SPID)”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMarsala. Aiuti all’Ucraina, attivo il Centro di Raccolta
Articolo successivoMafia: estorsioni a commercianti e cittadini, arresti