Violenza sessuale sulla nipotina, la Cassazione conferma la condanna

733

Sette anni e mezzo di carcere per un 83enne di Gibellina

La Cassazione ha confermato la condanna a sette anni e mezzo di carcere inflitta prima dal Tribunale di Sciacca e poi dalla Corte d’appello di Palermo ad un 83enne di Gibellina (Trapani) processato per violenza sessuale a una nipotina, che all’epoca dei fatti, luglio 2018, aveva circa sette anni.

Il processo

L’anziano condannato è il nonno materno della vittima. Nel processo, poi, la bambina ha confermato l’accusa. La figlia e il genero dell’imputato si sono costituiti parte civile e a rappresentarli è stata l’avvocato Calogera Falco, del foro di Marsala. Le violenze sarebbe avvenute nell’abitazione dell’anziano, a Gibellina.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIncontro in Prefettura a Trapani per il radar nell’isola di Favignana
Articolo successivoAlcamo: rinvenuta e riconsegnata dai Carabinieri moto rubata