Incontro tra i Sindaci di Trapani ed Erice ed il Rettore dell’Università degli Studi di Palermo

497
Stamani presso Palazzo Steri, sede del Rettorato dell’Università degli Studi di Palermo, si è tenuto un incontro tra il Rettore prof. Massimo Midiri, il Sindaco di Trapani Giacomo Tranchida, la Sindaca di Erice Daniela Toscano, l’Assessore delegato del Comune di Trapani Fabio Bongiovanni, il Presidente del Consorzio Universitario della Provincia di Trapani prof. Francesco Torre ed il Presidente del Polo Universitario Territoriale di Trapani prof. Giorgio Scichilone.
Al centro dell’attenzione, la richiesta dei due Sindaci, interpreti di quanto in passato già dibattuto anche con gli altri Comuni della Provincia di Trapani, dell’aumento dei servizi e dell’offerta formativa per il Polo di Trapani. In particolar modo, si è discusso di come incrementare le immatricolazioni – evitando la fuga dei giovani dal trapanese  – e si è convenuto sulla necessità di realizzare anche un’apposita card per scontistiche dedicate agli studenti sia per quanto concerne le attività commerciali che per i servizi di trasporto urbani ed extraurbani da e per l’Università.
In merito all’ampliamento dell’offerta formativa, fortemente sollecitata dal territorio nonchè nell’ottica della realizzazione del Polo della Sicilia Occidentale , si è registrata la disponibilità del Rettore ad insediare in provincia di Trapani nuovi indirizzi di studi, quali le Professioni Sanitarie abilitanti non escludendo nemmeno la possibilità di poter istituire la seconda Facoltà di Medicina ad indirizzo internazionale. Non solo, si ritiene fattibile l’insediamento nel breve periodo dei corsi TFA per il sostegno – Scienze della Formazione nonché l’avvio di master connessi ai nuovi corsi di studio che si apriranno.
Per quanto concerne l’ambito residenziale, la Sindaca Toscano ha fatto presente che entro l’anno partiranno i lavori per il Campus Universitario mentre il Sindaco Tranchida ha ribadito come si procederà per stralci operativi, imminente il primo, in merito ai vari progetti già finanziati presso l’ex mattatoio, che riserva non pochi spazi anche di comunità al servizio dei giovani e dunque anche degli studenti. Nell’ottica della visione di prospettiva, avendo ben consapevolezza del predominante tema della “salute”, delle persone, dell’ambiente (green – energie rinnovabili) come dell’economia del futuro (innovazione etc), i due Sindaci hanno rilanciato l’attenzione territoriale per il recupero dell’ex nosocomio “Rocco La Russa” con i fondi del PNRR per insediarvi corsi d’eccellenza. È stato poi rappresentato al Rettore l’imminente avvio dei lavori del teatro regionale “Tito Marrone”, a supporto anche dell’intera struttura universitaria.
«Siamo soddisfatti dell’incontro e riteniamo che il nostro territorio otterrà le giuste attenzioni affinché, con le scelte oculate e ponderate che ci aspettiamo a breve, potrà essere arginata l’emorragia di nuove immatricolazioni che da qualche tempo riguarda il Polo di Trapani – dichiarano la Sindaca di Erice Daniela Toscano ed il Sindaco di Trapani Giacomo Tranchida – a dimostrazione di come serva urgentemente incrementare l’offerta formativa per attrarre studenti, anche al di fuori del nostro territorio. Tra i fondi del PNRR, nuovi corsi di studio, strutture residenziali a supporto e soprattutto con l’apertura del Rettore Midiri – che ringraziamo – nonché con il rinnovato impegno dei professori Torre e Scichilone, siamo certi che a breve la nostra Università vivrà una fase di grande rilancio e sviluppo dalla quale l’intera Sicilia occidentale trarrà giovamento. Il 7 Marzo avverrà il primo appuntamento operativo con la visita del Rettore sui luoghi destinatari degli investimenti infrastrutturali. Il confronto ovviamente verrà esteso all’intera provincia ed ai Comuni del trapanese che, anche in questa occasione, saranno chiamati a fare squadra per la valorizzazione sinergica del territorio».