Trapani: arresti e denunce della Polizia di Stato

920

Una settimana intensa, quella appena trascorsa, per gli operatori della Polizia di Stato della Questura Trapani.
Diverse le attività effettuate – tra cui numerose perquisizioni eseguite dalla Squadra Mobile, con l’ausilio di unità cinofile antidroga di Palermo – al termine delle quali un pregiudicato è stato segnalato all’Autorità Giudiziaria per spaccio, mentre due altri soggetti sono stati sanzionati amministrativamente.
Nell’ambito dell’attività di contrasto all’immigrazione clandestina, a finire in manette è stato un cittadino tunisino rintracciato dalla Capitaneria di Porto a largo delle coste di Pantelleria: l’uomo aveva infatti violato il divieto di reingresso sul territorio nazionale.
In carcere è finito anche un pregiudicato, già coinvolto nell’operazione della Squadra Mobile denominata “Jammer”, il quale aveva violato le prescrizioni mentre si trovava in regime di arresti domiciliari.
Due ulteriori misure cautelari, consistenti nell’applicazione del divieto di avvicinamento alla persona offesa, sono state, infine, eseguite dagli agenti della Questura di Trapani nei confronti di altrettanti soggetti accusati di atti persecutori e maltrattamenti nei confronti delle rispettive compagne.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedentePorto Selinunte inagibile, pescatori bloccano strada
Articolo successivoIntitolata ai Carabinieri Apuzzo e Falcetta la sede newyorkese dell’associazione carabinieri di Long Island