Nuovo sistema radar a Favignana, il sindaco Forgione scrive al Ministro dell’Interno e al Ministro della Difesa

396

FAVIGNANA. A seguito dell’annunciata realizzazione di due nuovi sistemi radar “trasportabili” da integrare nella Rete Radar Costiera della Marina Militare, uno dei quali proprio a Favignana, il sindaco del Comune di Favignana – Isole Egadi Francesco Forgione ha inviato una nota al Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, al Ministro della Difesa Lorenzo Guerini e al presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci.

“Le notizie comparse sulla stampa relative alla realizzazione di un nuovo sistema radar militare nell’isola di Favignana, stanno creando allarme e preoccupazione nella popolazione – si legge nella nota del primo cittadino egadino – Chiedo, pertanto, a nome dell’Amministrazione che rappresento, che vengano comunicate tutte le informazioni sulla veridicità delle notizie, sull’eventuale natura del progetto, sull’impatto ambientale e sulla salute dei cittadini che ciò determinerebbe. Ogni ulteriore scelta di militarizzazione del territorio, oltre i siti e i presidi già esistenti, sarebbe in netto contrasto con la vocazione naturalistica e turistico-ambientale del nostro arcipelago. Sono sicuro che saprete cogliere il senso della nostra preoccupazione e, nel pieno rispetto dei diversi ruoli istituzionali, possiate rispondere alla nostra richiesta”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedentePiantumato un ulivo in ricordo di Giovanni Palatucci
Articolo successivoMigranti: favoreggiamento immigrazione e omicidio, 6 fermi