“Le Muciare in Piazza Tonnara all’interno di una pergotenda non sta né in cielo né in terra”

407

“La scelta dell’Amministrazione Stabile di collocare in Piazza Tonnara, all’interno di una pergotenda, le Muciare non sta né in cielo né in terra. Una scelta scriteriata che deturpa e comprime lo spazio essenziale di un luogo chiamato “piazza” che per definizione va considerata urbanisticamente area libera dove i cittadini si ritrovano, dove stazionano in maniera provvisoria mezzi che trasportano i tanti turisti che albergano nella meravigliosa struttura ricettiva della Tonnara, dove si concentrano raduni e iniziative varie e dove partono anche le processioni solenni”. Così in un comunicato il PD di Valderice, che continua:
“Basta poco per dire che l’unica Agorà di Bonagia non può essere alterata, anche sotto il profilo logistico per la funzione che assume rispetto alle manovre di varo e alaggio delle tante imbarcazioni delle attuali strutture di approdo e tanto meno per la funzione essenziale che avrà rispetto al futuro Porticciolo turistico.
La retorica e il trionfalismo espressi in queste ore dal Sindaco sui Social, rispetto alla infelice scelta, è perlomeno preoccupante e indica il pressapochismo e la superficialità che caratterizzano il modo di agire della Giunta valdericina.
Si individui subito un’altra area idonea e si proceda, con orecchio attento, ad ascoltare per primi gli abitanti di Bonagia”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedentePiantumazione di un ulivo e scopertura di una targa alla memoria di Palatucci
Articolo successivo“Giorno del ricordo”, in Prefettura un momento di riflessione allo scopo di sensibilizzare le giovani generazioni