Palermo: incendio al Moltivolti, garantito stipendio a 21 lavoratori

492

Sottoscritto l’accordo per gli ammortizzatori sociali

PALERMO. E’ stato sottoscritto l’accordo per gli ammortizzatori sociali in favore dei 21 lavoratori del “Moltivolti”, il locale simbolo d’integrazione multiculturale dell’Albergheria, distrutto da un incendio una settimana fa.

“Salvaguardato il reddito dei lavoratori della società Moltivolti – dicono il segretario generale Filcams Cgil Palermo Giuseppe Aiello e Alessia Gatto segretaria con delega al settore, che hanno firmato l’accordo assieme alla Uiltucs – Le procedure sono state avviate stamattina. Con la richiesta di attivazione del Fis, i 21 dipendenti, mentre sono in corso le verifiche per il ripristino del locale, avranno continuità di reddito e non perderanno il posto di lavoro. Un provvedimento che scatta così celermente in considerazione dei fatti accaduti e dell’importante funzione sociale svolta dall’impresa e dai suoi lavoratori nel quartiere, sorretti dalla grande solidarietà scattata in questi ultimi giorni”.

Il Fis ordinario avrà durata di due mesi, dal 3 febbraio al 31 marzo. “E’ un segnale importante – aggiungono Aiello e Gatto – per dare un aiuto concreto a chi ha condotto in questi anni con dedizione l’attività di ristorazione fondata su principi di legalità integrazione ed accoglienza e un altro tassello per scongiurare la chiusura di questo luogo, punto di riferimento per tante iniziative i di funzione sociale e sui diritti dei lavoratori”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteL’Unione Maestranze: “I misteri di Trapani? Un patrimonio che va oltre la Settimana Santa”
Articolo successivoRavanusa, a parenti vittime chiesti soldi funerali