Sequestra figlia perché contrario a una relazione, arrestato

2442

Carabinieri liberano la donna di 37 anni rinchiusa in una casa

RAMACCA. Avrebbe sequestrato la figlia trentasettenne perché contrario alla sua relazione con un uomo.

Il padre, 71 anni, è stato arrestato dai carabinieri per sequestro di persona.

E’ accaduto Ramacca, in provincia di Catania. L’uomo, durante un pranzo domenicale, minacciando la figlia con una pistola, l’avrebbe costretta a seguirlo fino a un’abitazione di Motta Sant’Anastasia, dove l’avrebbe segregata provvedendo a reperire beni di prima necessità. A dare l’allarme ai carabinieri sono stati il convivente della donna e il fratello. La vittima è però riuscita a inviare un sms con una richiesta di aiuto che ha permesso ai militari di individuare l’abitazione, liberarla e di arrestare l’uomo in flagranza di reato.

L’arma usata dal padre per costringere la figlia a seguirlo, una Beretta calibro 7,65 semiautomatica, non censita e senza la matricola, completa di un caricatore pieno e con il colpo in canna, è stata trovata dentro una scatola che era stata interrata nelle campagne di Ramacca. Il settantunenne è stato rinchiuso nel carcere di Catania Piazza Lanza e, dopo l’udienza di convalida, è stato posto agli arresti domiciliari.

Fonte:  ANSA.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCovid: in Sicilia 7.508 i nuovi positivi, 44 i morti
Articolo successivoSicilia: caos concorsi Regione: giunta modifica e proroga gare