Santa Flavia, operaio travolto e ucciso dal treno

726

Al vaglio degli inquirenti la dinamica dell’accaduto. Si registrano forti rallentamenti sul traffico ferroviario

immagine di repertorio

SANTA FLAVIA (PA) – Tragedia a Santa Flavia, comune a pochi chilometri da Palermo. Ivan Cristoforo, operaio di 47 anni di Bagheria, stava attraversando i binari del passaggio a livello in corso Filagenri a bordo del proprio ciclomotore ed è stato travolto, poco dopo le 17, dal treno regionale Messina-Palermo.

In seguito all’incidnete la strada è stata chiusa con gravi problemi per il traffico. Le indagini sono condotte dagli agenti della Polfer oltre ai soccorritori del 118 che non hanno, però, potuto far nulla che constatare la morte per il malcapitato. Anche il traffico ferroviario è bloccato.

Dalla prima ricostruzione sembrerebbe che la vittima abbia superato le barre chiuse del passaggio a livello per attraversare nonostante stesse per sopraggiungere il treno.

Fonte livesicilia.it

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAlcamo. Un intervento di manutenzione sul “pianoforte stonato” in Piazza della Repubblica VIDEO
Articolo successivoL’Ars ha approvato, con 34 voti favorevoli, l’esercizio provvisorio per quattro mesi