Non percepisce la paga giornaliera e si impossessa di un pc portatile della struttura che lo ospita. Denunciato

1817

Nei giorni scorsi i Carabinieri della Compagnia di Alcamo hanno denunciato uno straniero per il reato di esercizio arbitrario delle proprie ragioni con violenza alle persone.

Il 35enne, ospite presso un centro di accoglienza sita in un piccolo centro del trapanese, lamentando il mancato pagamento giornaliero da parte della citata struttura andava su tutte le furie impossessandosi di un computer portatile posto su una scrivania di un ufficio, di proprietà di un’operatrice del centro. Il pronto intervento dei militari dell’Arma oltre a riportare alla calma il soggetto permetteva di recuperare il PC e di restituirlo alla legittima proprietaria.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAlcamo. Bonanno riconfermato segretario comunale
Articolo successivoSequestrati circa 140 mila prodotti posti illegalmente in vendita a San Cipirello