Divieto circolazione SP20-San Cusumano per veicoli superiori a 3,5 t

396

ERICE. Preso atto delle criticità verificatesi sulla S.P. n. 20, nel tratto di San Cusumano, legate alle condizioni di dissesto idrogeologico e richiamato il verbale del tavolo tecnico tenutosi il 9.12.2021, alla presenza dei tecnici del Libero Consorzio, del Demanio Marittimo, di appartenenti ai Corpi di Polizia Municipali di Erice e Valderice, nonché di assessori delle rispettive giunte municipali, il responsabile del 9° Settore Polizia Municipale – magg. Armando Bellofiore, ha ordinato l’istituzione del divieto di circolazione in via Madonna di Fatima, dalla rotatoria di San Cusumano fino all’Opificio Castiglione, nelle due direzioni di marcia, per i veicoli aventi peso totale superiore a 3,5 tonnellate ad eccezione del transito dei tir diretti all’opificio Castiglione.

«In buona sostanza – commentano la sindaca Daniela Toscano e l’assessore con delega a Protezione Civile e Polizia Municipale Vincenzo Giuseppe Di Marco – ai fini della sicurezza, viene inibito il traffico ai mezzi con peso superiore alle 3,5 tonnellate in entrambi i sensi di marcia, sia provenienti da Pizzolungo che da San Cusumano. Una decisione che va nella stessa direzione dell’ordinanza n.40 del Comune di Valderice e che riflette le determinazioni intraprese nel tavolo tecnico che abbiamo convocato lo scorso 9 dicembre durante il quale tutti i partecipanti, pur non evidenziando situazioni tali da richiedere la chiusura del tratto di provinciale interessata dal dissesto, hanno concordato sulla necessità di vietare il transito della stessa ai mezzi pesanti».

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteTarga celebrativa per il Centenario dell’IACP di Trapani
Articolo successivoPaceco, ottimizzati i servizi finanziari del Comune. Al via ulteriori assunzioni