Operazione Ruina, al via processo a Trapani: costituite le parti civili

1938

TRAPANI. È iniziato ieri mattina presso il Tribunale di Trapani in composizione collegiale, il procedimenti penale a carico di alcuni imputati dell’operazione antimafia denominata Ruina. L’operazione ha interessato il territorio di Calatafimi Segesta lo scorso anno. Si tratta nello speifico degli imputati che hanno scelto il rito ordinario: Aceste Giuseppe, Barone Salvatore, Fanara Giuseppe, Gennaro Giuseppe, Leo Stefano e Urso Leonardo. Gli altri hanno richiesto il giudizio abbreviato.

Costituite le parti civili: l’Associazione “A. Caponnetto”, difesa dall’Avvocato Galasso, il Comune di Calatafimi Segesta e l’Associazione Antiracket ed Antiusura Alcamese, entrambi difesi dall’Avvocato Davide Bambina. Il procedimento penale è stato rinviato al 27 gennaio 2022 per scioglimento riserva sulle richieste istruttorie delle parti e per la nomina del perito per le trascrizioni delle intercettazioni.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAcqua, solleciti di pagamento Eas: incontro presso l’aula consiliare con “Codici”
Articolo successivoTrapani, 18 anni al re delle scommesse: confiscati lingotti d’oro e soldi