Droga: operazione nel ragusano, 17 misure cautelari

431

Sgominata dai Cc organizzazione che spacciava anche a minori

RAGUSA. Operazione antidroga dei Carabinieri della Compagnia di Modica che hanno eseguito 17 misure cautelari per detenzione e spaccio di stupefacenti. Il gruppo criminale operava nei comuni di Modica e Ispica e in particolare sul lungomare di Pozzallo. Sette degli indagati sono finiti in carcere, altrettanti ai domiciliari e tre all’obbligo di dimora.

L’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Ragusa, è stata condotta dai militari di Modica tra il maggio 2020 e il luglio 2021. Cocaina, marijuana, eroina, crack e hashish venivano vendute tramite contatti tra i giovani. Documentate quasi tremila cessioni di stupefacente, anche a minori, che veniva fornito da due catanesi, anche loro arrestati. Otto degli indagati percepivano il reddito di cittadinanza, per un danno all’erario di 80 mila euro.

I dettagli sull’operazione saranno resi noti in una conferenza stampa che si terrà, questa mattina, presso il Comando Provinciale Carabinieri di Ragusa, alla presenza del Procuratore della Repubblica Fabio D’Anna. (ANSA).

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteRaciti: appello Speziale su danni, cita premier e ministro
Articolo successivoSicilia:obbligo mascherine all’aperto, molecolari a migranti