Migranti: terminate operazioni di sbarco dalla Sea Watch 4

281

Concluse dopo due giorni, 461 in centri e navi quarantena

“Dopo il monitoraggio delle autorità sanitarie, tutte le persone a bordo di #SeaWatch4 sono risultate negative al Covid-19. Sono lentamente iniziate le operazioni di sbarco. Per primi toccano terra i minori non accompagnati” così un tweet di Sea Watch Italy, 28 novembre 2021.
TWITTER SEA WATCH ITALY
+++ ATTENZIONE LA FOTO NON PUO’ ESSERE PUBBLICATA O RIPRODOTTA SENZA L’AUTORIZZAZIONE DELLA FONTE DI ORIGINE CUI SI RINVIA+++ ++HO NO SALES EDITORIAL USE ONLY +++

SIRACUSA. Si è concluso stasera, dopo due giorni dall’arrivo, lo sbarco dei 461 migranti salvati dalla Sea Watch4 in diverse operazioni di salvataggio nel Mediterraneo.

La nave della ong tedesca è approdata al porto di Augusta, nel Siracusano, venerdì alle 15 dopo il via libera del Viminale al luogo sicuro di sbarco.

Immediate sono scattate le procedure sanitarie previste per accertare eventuali casi di positività al covid 19: dalla ong avevano inoltre segnalato numerosi casi di ipotermia. I sanitari sembrano abbiano voluto approfondite un caso di sospetta tubercolosi, rivelatosi poi infondato. Subito dopo aver eseguito tutti i test sono cominciate le procedure di sbarco ed identificazione di tutti i migranti. I primi a scendere sono stati i 150 minori non accompagnati che sono stati trasferiti in alcuni centri di accoglienza in Sicilia, tra Siracusa e Agrigento. Un egiziano è stato portato in ospedale per alcuni accertamenti. Gli altri 311 sono stati invece trasferiti nelle tre navi quarantena che si trovavano al porto. (ANSA).

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteInaugurato il nuovo Mercato del Pesce di Trapani
Articolo successivoFerisce a coltellate la moglie e poi va dai carabinieri