1522 sugli scontrini. Genco: “puntiamo a far conoscere il numero antiviolenza in maniera capillare sul territorio”

635

SANTA NINFA. Il Consiglio comunale, nella sua ultima seduta, ha approvato all’unanimità una mozione finalizzata a promuovere la campagna di informazione e sensibilizzazione contro la violenza sulle donne e lo stalking, impegnando il sindaco e la Giunta ad invitare le attività commerciali presenti sul territorio di Santa Ninfa ad inserire negli scontrini la dicitura «Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522», e a divulgare lo stesso numero sul sito istituzionale dell’ente e tramite i propri canali social.

«Con il 1522 sugli scontrini – spiega Linda Genco, prima firmataria della mozione e assessore alle Pari opportunità – puntiamo a far conoscere il numero antiviolenza in maniera capillare sul territorio; risulta, infatti, fondamentale che questo strumento venga pubblicizzato non solo attraverso i canali istituzionali, ma anche nei luoghi più frequentati di ogni Comune, in modo da arrivare in maniera diretta a tutte le donne che ogni giorno subiscono violenze di qualsiasi tipo».

In aula la mozione ha trovato la condivisione anche del gruppo di minoranza consiliare, che per bocca di Graziella Biondo ha sottolineato «l’importanza della tematica ».

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteGiovane aggredito e ferito su bus a Palermo da 5 persone
Articolo successivoRissa a Marsala: i particolari delle perquisizioni dei Carabinieri