Maltempo: a Castelvetrano danni per milioni di euro

716

Il fiume Modione è straripato allagando oliveti e colture

Tetti di capannoni volati, muri caduti, cancellate divelte, oliveti e vigneti sommersi dall’acqua, supermercati allagati: nella zona trapanese tra Castelvetrano e Selinunte, i danni dal maltempo ammontano a milioni di euro.

Proprio alla rotonda dopo lo svincolo autostradale che smista il traffico verso Castelvetrano o gli altri comuni vicini si è allagato il grosso punto vendita Conad, che è chiuso oggi e domani, diverse strutture prefabbricate sono state scoperchiate o sono volate.

Il fiume Modione è straripato allagando oliveti e colture. Una barca da pesca a Marinella di Selinunte è affondata. L’illuminazione pubblica a Castelvetrano è saltata. L’azienda Geolive una grossa struttura che si occupa di olive da pasto, con uno stabilimento esteso per circa 100 mila mq, è stata sommersa dall’acqua: i grossi bidoni dove le olive vengono messe con acqua e soda galleggiano nell’enorme spiazzo dell’azienda e hanno anche invaso la corsia della strada che porta a Marinella di Selinunte.

Fonte ANSA

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMaltempo: nel Trapanese spiagge invase da canne
Articolo successivoIlleciti contro il Reddito di Cittadinanza, 4 percettori indebiti