Castellammare, alla Tonnara di Scopello si gira Màkari 2

3911

In corso le riprese della seconda stagione di Màkari: la Tonnara di Scopello torna ad essere il ristorante di Marilù

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. La città ancora protagonista del piccolo e grande schermo. Sono in corso infatti alla Tonnara di Scopello le riprese della nuova stagione del fiction di successo Màkari. Da ieri la Palomar di Carlo Degli Esposti, che ha realizzato anche Il Commissario Montalbano, con il supporto della Trapani Film Commission, è al lavoro presso la storica Tonnara per alcune riprese della fiction che andrà in onda nel 2022 su Rai 1. La fiction è prodotta da Palomar e realizzata in collaborazione con Rai Fiction, la regia è affidata sempre a Michele Soavi, la sceneggiatura è curata da Francesco Bruni.

La Tonnara, con i suoi meravigliosi faraglioni a fare da sfondo, anche per questa seconda stagione sarà il ristorante “da Marilù” e vedrà la produzione impegnata per diversi giorni. Alcune scene verranno girate anche sulla strada statale che da Castellammare del Golfo conduce al Bordo di Scopello.

Le riprese sono iniziate lo scorso 13 settembre nella frazione di Macari a San Vito Lo Capo (soprattutto nella villa che si affaccia sul Golfo di Macari), per poi proseguire a Palermo, Trapani e Erice. Da ieri la produzione è al lavoro presso la Tonnara di Scopello, poi dovrebbe far tappa anche in alcune zone dell’agrigentino.

Protagonisti della serie ancora una volta l’attore palermitano Claudio Gioè nei panni del giornalista  Saverio Lamanna, Domenico Centamore nei panni di Peppe Piccionello, Ester Pantano nei panni di Suleima, Antonella Attili, Sergio Vespertino, Filippo Luna, Tuccio Musumeci e alcune new entry. La musica iniziale è di Ignazio Boschetto del trio Il Volo. Per questa seconda stagione probabilmente ci saranno tre o quattro prime serate su RAI 1.

La straordinaria bellezza della Tonnara di Scopello, quindi, farà ancora da sfondo alle indagini del giornalista Saverio Lamanna in onda su Rai 1. Castellammare si conferma, ancora una volta, protagonista del cinema nazionale e internazionale. Il fascino della perla del trapanese ha già conquistato un posto da protagonista in numerosi film girati nei mesi scorsi: “Indiana Jones 5”, “The Bad Guy” per Amazon Prime, “Un Mondo Sotto Social” dei Soldi Spicci, “Incastrati” di Ficarra e Picone per Netflix, “Una boccata d’aria” di Aldo Baglio, e adesso alcune scene della nuova stagione di Màkari.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAssunto un altro geometra al Comune di San Vito Lo Capo
Articolo successivoIV Novembre celebrazione della giornata delle Forze Armate e centenario del Milite Ignoto 1921 – 2021
Emanuel Butticè
Emanuel Butticè. Castellammarese classe 1991, giornalista pubblicista. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni all’Università degli Studi di Palermo con una tesi sul rapporto tra “mafia e Chiesa”. Ama viaggiare ma resta aggrappato alla Sicilia con le unghie e con i denti perché convinto che sia più coraggioso restare.