Ripristinato l’ordine e il giusto decoro nello specchio di mare del porto peschereccio

6060

Dei comportamenti che offendono la tutela ambientale, la tradizione e la cultura trapanese, ripristinato il decoro al porto peschereccio

“Ripristinato l’ordine e il giusto decoro nello specchio di mare del porto peschereccio che, come spesso accade, viene mortificato e sfregiato da una minoranza di operatori del settore ittico con comportamenti e azioni inqualificabili, rivelando la più totale mancanza di rispetto per le norme di tutela ambientale e un disprezzo senza limiti verso le tradizioni e la cultura del mare della propria città”. Questo l’incipit di un comunicato del Comune di Trapani in merito alla situazione disdicevole che si posta in essere presso il porto peschereccio ad opera di una minoranza di operatori commerciali.

“Ieri – continua il comunicato -, il tratto di mare prospiciente la banchina del porto peschereccio raffigurava uno spettacolo indecoroso per la presenza di decine di contenitori di plastica, di polistirolo e di materiale galleggiante di ogni tipo abbandonato illegalmente, suscitando il comprensibile sdegno della cittadinanza che si è rivolta a gran voce al Sindaco Giacomo Tranchida ed all’Assessore Andrea Vassallo”.

“Sollecitata dagli stessi, l’Autorità di Sistema Portuale ha disposto oggi stesso l’intervento straordinario di recupero dei materiali inquinanti riportando tutto alla normalità. Non è questo l’atteggiamento giusto da tenersi da parte di chi dovrebbe amare quel mare che da secoli rappresenta fonte di economia e ricchezza per la città di Trapani” – conclude il comunicato.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAlcamo: turnazione idrica del 26 ottobre
Articolo successivoSequestrati oltre 6.000 prodotti non sicuri
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.