Il TAR rigetta il ricorso della lista CentrAli per la Sicilia

1504

CentrAli per la Sicilia aveva presentato ricorso per chiedere l’annullamento del provvedimento adottato dalla Prima Sottocommissione Elettorale Circondariale per l’elezione del Sindaco e del Consiglio comunale di Alcamo del 10 e 11 ottobre 2021 con il quale è stata negata l’ammissione della lista denominata “Centrali per la Sicilia-Sicilia Futura-IV”, ma oggi il TAR ha confermato la decisione della Sottocommissione Elettorale e quindi rigettato il ricorso.

Niente da fare alla prossima tornata elettorale per il rinnovo del Consiglio Comunale di Alcamo e l’elezione del Sindaco non ci sarà la lista CentAli per la Sicilia, lo ha confermato il TAR, quindi coloro che si erano candidati non potranno concorrere ad essere uno dei 24 che siederanno nell’aula consiliare Falcone e Borsellino di Alcamo per tentare di dare un contributo alla crescita del proprio territorio.

Una notizia triste, ma supportata da una incontrovertibile “pronuncia”, che fa venire meno l’apporto di una fetta di popolazione che si riconosce negli ideali e azioni di CentrAli per la Sicilia e che giorno 10 e 11 dovranno scegliere un altra lista o meno. A prescindere da come la si pensi non è certo una notizia che dovrebbe far rallegrare neanche gli avversari politici.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMafia, Fiammetta Borsellino: “Trattativa? Sempre avuto dubbi, pm scorretti”
Articolo successivoImmigrazione clandestina: 5 tunisini arrestati dalla Polizia di Stato
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.