Tromba d’aria a Pantelleria, le salme trasferite in obitorio

2057

Le due vittime sono Giovanni Errera e Francesco Valenza

PANTELLERIA. Le salme di Giovanni Errera, 47 anni, e Francesco Valenza, 86 anni, sono state trasferite presso la camera mortuaria dell’ospedale ‘Bernardo Nagar’ di Pantelleria. I due abitanti dell’isola siciliana sono le vittime della tromba d’aria che nel tardo pomeriggio di ieri si è abbattuta sul Pantelleria.

Errera, vigile del fuoco presso il distaccamento dell’isola, al momento della tragedia era fuori servizio e a bordo del suo fuoristrada. Valenza invece era pensionato. Entrambi erano sulla strada costiera in contrada Campobello. (ANSA).

TROMBA D’ARIA A PANTELLERIA, MOGAVERO: «SOLIDARIETÀ E VICINANZA A TUTTA LA COMUNITÀ DELL’ISOLA»

«Solidarietà e vicinanza: sono questi i sentimenti che in questo momento mi sento di esprimere a tutta la comunità di Pantelleria colpita da questa tragedia». Così il Vescovo di Mazara del Vallo monsignor Domenico Mogavero all’indomani del fatto di cronaca che ha sconvolto l’intera isola. Il Vescovo ha saputo della notizia mentre si trovava in ritiro spirituale col clero a Poggio San Francesco, vicino Monreale. Pantelleria fa parte della Diocesi di Mazara del Vallo e all’isola monsignor Mogavero è particolarmente legato. «Eventi naturali come questi sono imprevedibili – ha detto il Vescovo – e stavolta hanno colpito in maniera tragica una parte dell’isola. Alle famiglie di Giovanni Errera e Francesco Valenza esprimo il mio più profondo cordoglio, vicinanza e affetto ai feriti di questa tragedia che ha segnato la comunità tutta di Pantelleria».

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteClochard uccisa a Messina, fermato un senza tetto 70enne
Articolo successivoTromba d’aria a Pantelleria, sull’isola pompieri del gruppo Usar