Partanna: atti persecutori per gelosia. Denunciato dai carabinieri 25enne

405

Nei giorni scorsi i Carabinieri della Stazione di Partanna hanno deferito in stato di libertà, per il reato di atti persecutori, un uomo di 25 anni che, a seguito di accertamenti scaturiti dalla denuncia presentata dalla ex fidanzata, si è reso responsabile di aver posto in essere, per gelosia, reiterati comportamenti persecutori nei confronti della donna, divenuti più frequenti a seguito dell’interruzione della loro relazione.

Questo tipo di atteggiamento ha causato nella vittima un perdurante stato d’ansia e di paura per la propria incolumità tanto da rivolgersi ai Carabinieri che si sono subito attivati nei confronti dell’uomo tra l’altro conosciuto agli operanti per alcuni precedenti di Polizia a suo carico.

Rimane sempre altissima l’attenzione dell’Arma contro la “violenza di genere” e sempre più donne trovano la forza di denunciare simili episodi come dimostrano i numerosi interventi dei Carabinieri che, per garantire il maggior supporto possibile alle vittime, si avvalgono di personale formato e qualificato per tali fattispecie criminose.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCalatafimi Segesta: riconsegnati al comune dai Carabinieri documenti del 1863
Articolo successivo“Il contrasto alle organizzazioni criminali di alto livello e mafia-style” VIDEO