Giusy Bosco lancia un appello alla città: realizziamo insieme un progetto per il futuro di Alcamo

2986

ALCAMO. Attraverso una lettera indirizzata alla città Giusy Bosco lancia un appello a tutte le forze sane che vogliono spendersi per il futuro di Alcamo. Giusy Bosco, Commercialista e Revisore dei Conti, stimata professionista alcamese, potrebbe essere una forte l’alternativa agli altri tre candidati che hanno già ufficializzato la corsa alla carica di Sindaco di Alcamo. La sua candidatura, dal punto di vista politico, rappresenterebbe un progetto nuovo per la città che, partendo dal centrosinistra, aprirebbe al mondo del civismo e dei moderati.

Di seguito la lettera integrale:

Il futuro è adesso

Qualche settimana fa, mi è stato chiesto di manifestare la mia disponibilità a ricoprire il ruolo di candidato Sindaco di Alcamo al servizio di un progetto per la città che vede protagoniste diverse risorse sia nel mondo della politica che nel mondo delle professioni, delle imprese, della società civile ed a sondare il terreno per verificare, sulla scorta di un programma di rinascita e svolta economica importante, le ulteriori disponibilità di altre forze politiche e sociali.

L’amore per la mia città mi impone se richiesto, di rendermi subito disponibile a ricoprire ruoli di responsabilità ma la mia esperienza professionale di gestione di imprese e situazioni complesse mi ha anche imposto di riflettere sulla necessità di sollecitare l’interesse di tutte le forze sane e interessate al sostegno di un progetto condiviso. Sulla scorta di queste premesse, ho parlato con tante donne e tanti uomini, e con tutte le forze politiche disponibili a sottoscrivere un patto, un impegno, un programma per Alcamo. All’appello hanno risposto positivamente in tanti, anche superando le proprie perplessità sul coinvolgimento nella politica anche con politici tra loro lontani e diversi. Il ragionamento vincente, fino ad ora, che porta ad unire tante persone che non hanno mai lavorato insieme, è il progetto per il futuro di Alcamo. Oggi, alla luce delle interlocuzioni svolte, potrei essere ancora la candidata Sindaco di una coalizione il cui perimetro si sta delineando giorno per giorno, ma è il momento di fare un appello a tutte le forze che sostengono la mia candidatura, chiamando alla responsabilità tutte e tutti. Il futuro è adesso. Bisogna superare i personalismi, i veti, le antipatie personali e concentrarsi su ciò che ci unisce; la città ce lo chiede. La caratteristica che più mi contraddistingue è quella di essere una persona libera che può sceglie di servire la propria città alla maniera di La Pira.

Il progetto per Alcamo che si va delineando è bello, importante, e richiede enormi sacrifici; io non mi tiro indietro, e voi? Faccio appello a tutte le forze sane che vogliono spendersi per la Città di Alcamo e chiedo la fiducia di continuare, nell’interesse di tutti, il percorso in una leadership condivisa, entusiasta e nuova.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteSalemi: giovane torna in carcere dopo l’affidamento in prova in comunità
Articolo successivoSono 2824 i positivi nella Provincia di Trapani. Nel fine settimana 4 decessi