Salvataggio in mare a Levanzo: l’operazione della Guardia Costiera

358

Nella giornata di ieri, dopo la mezzanotte, il Centro Operativo Nazionale della Guardia Costiera è stato contattato da una persona di nazionalità tunisina che riferiva di trovarsi in mare nei pressi di una scogliera vicino Trapani insieme ad altri connazionali.
Durante la telefonata i militari sono riusciti ad ottenere dal chiamante, attraverso le procedure di geolocalizzazione, una posizione geografica attendibile su cui far confluire i soccorsi.

Localizzati presso l’isola di Levanzo, sono stati inviati sul posto due elicotteri, uno della Guardia Costiera e uno dell’Aeronautica Militare, unitamente a due motovedette della Guardia Costiera. Queste ultime, individuavano i naufraghi e nell’immediatezza recuperavano 5 persone dall’acqua ed un uomo privo di vita. Ulteriori ricerche in zona da parte dei Carabinieri hanno permesso di individuare a terra tutte le altre 17 persone che facevano parte del gruppo arrivato a Levanzo. Le operazioni si sono concluse nella tarda mattinata di ieri e non risultano migranti dispersi.​

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAIAT, domani al via a Trapani il 44° Campionato Italiano
Articolo successivoGli autonomisti di Alcamo a sostegno della candidatura di Massimo Cassarà