Mattarella apre il meeting di CI: “Vaccinarsi è un dovere, è l’unico strumento efficace”

551
Intervento del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in videoconferenza, alla sessione di apertura della 42° edizione del Meeting per l’amicizia fra i popoli.
(foto di Francesco Ammendola – Ufficio per la Stampa e la Comunicazione della Presidenza della Repubblica)

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, durante l’inaugurazione de il Meeting di Cl in corso a Rimini lancia un appello a vaccinarsi contro il Covid.

Una riflessione importante sul “Coraggio di dire Io”, tema scelto per il meeting dell’Amicizia tra i Popoli.

“La responsabilità comincia da noi. Vaccinarsi, tra i tanti esempi, è un dovere non in obbedienza a un principio astratto, perché nasce dalla realtà concreta che dimostra che il vaccino è lo strumento più efficace di cui disponiamo per difenderci e per tutelare i più deboli e i più esposti a gravi pericoli. Un atto di amore – commenta Mattarella – nei loro confronti, come ha detto pochi giorni fa Papa Francesco”.

“Dovremo ancora combattere la pandemia. Ma nostra responsabilità – prosegue il Presidente – è immaginare il domani. Sentiamo che cresce la voglia di ripartire: il motore è la fiducia che sapremo migliorarci, che riusciremo a condurre in avanti il nostro Paese. L’Unione europea si fa motore di un nuovo sviluppo dei nostri Paesi, uno sviluppo più equilibrato e sostenibile. È un’occasione storica che dobbiamo saper cogliere e trasformare in un nuovo, migliore e stabile equilibrio”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteNaufragio davanti l’isola di Levanzo
Articolo successivoIn aumento i contagi in Sicilia. Ieri 1739 nuovi positivi. Da domani restrizioni per alcuni Comuni
Marcello Contento
Marcello Contento nasce a Palermo nel 1982, vive la sua vita tra la Sicilia e la Toscana. Giornalista, insegnante di economia aziendale e lettore incallito di Tex e Alan Ford.