Castelvetrano: una denuncia per evasione e una per tentato furto

471

CASTELVETRANO. Nella giornata di ieri, durante un servizio coordinato di controllo del territorio messo i atto dai Carabinieri della Compagnia di Castelvetrano, sono stati deferiti in stato di libertà 2 soggetti rispettivamente per evasione dai domiciliari e tentato furto aggravato.

Durante i controlli ai soggetti sottoposti a misure alternative alla carcerazione i Carabinieri della Stazione di Marinella di Selinunte hanno costatato l’assenza dalla propria abitazione di M.G. classe 86 in atto sottoposto agli arresti domiciliari per reati di furto. Dopo pochi minuti rintracciavano il soggetto nelle vicinanze della propria abitazione mentre faceva rientro. L’uomo veniva per ciò denunciato e sottoposto nuovamente agli arresti domiciliari.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Castelvetrano invece hanno deferito in stato di libertà P.A. classe 91 in atto sottoposto alla sorveglianza speciale di PS con obbligo di dimora in quanto sorpreso dal proprietario poco prima all’interno di un autovettura intento a frugare. Il ragazzo, essendo stato scoperto si dava a precipitosa fuga senza alla fine aver asportato nulla, ma la precisa descrizione fornita dalla vittima permetteva ai Carabinieri, al momento di pattuglia nel centro del paese, di rintracciarlo e denunciarlo in Piazza Matteotti in soli tre minuti dalla chiamata di segnalazione. 

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteLe domande scomode non poste dal Tg1 al Procuratore nazionale antimafia
Articolo successivoLamorgese a Palermo per il Comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza pubblica