Rubano a scuola e ne fanno un video

835

I Carabinieri della Stazione di San Giuseppe Jato hanno denunciato in stato di libertà 6 persone, fra cui 4 minori e un 21enne, ritenuti responsabili di diversi episodi di furto aggravato commessi all’interno della locale scuola media “Riccobono”, e un 26enne, accusato di ricettazione.

Due di loro sono stati colti in flagranza mentre si introducevano furtivamente all’interno dell’istituto comprensivo; l’attività info-investigativa condotta dai militari ha poi consentito di ricostruire la responsabilità di altri tre minori in precedenti furti commessi durante lo scorso mese di luglio. Determinante è stata la scoperta di un video in cui i giovanissimi si riprendevano mentre asportavano vari oggetti dai locali scolastici.

Oggetto di furto è stato del materiale informatico, fra cui 9 pc, interamente rinvenuto nel corso delle perquisizioni presso le abitazioni degli indagati, per un valore complessivo stimato di circa 4000 euro.

Inoltre, la denuncia è scattata per un 26enne del luogo, indagato per il reato di ricettazione perché trovato in possesso di un pc e di due casse acustiche, inventariati fra la refurtiva.

Su disposizione dell’autorità giudiziaria, il materiale scolastico oggetto di furto, inizialmente posto in sequestro, è stato interamente riconsegnato dai Carabinieri alla dirigente dell’istituto.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteDelfino rischia di morire vicino gli scogli, la Guardia Costiera lo salva
Articolo successivoOperazioni di sbarco dei 257 migranti dalla Sea Watch3