Un uomo è stato ucciso nel palermitano, forse al culmine di una lite con la sua convivente

1123

PRIZZI. Un uomo è stato ucciso nel palermitano, forse al culmine di una lite con la sua convivente che lo avrebbe colpito alla testa con una bottiglia. Giuseppe Vincenzo Canzoneri, 51 anni, è stato trovato senza vita all’interno della sua abitazione di via Pagliarelli a Prizzi, riverso per terra accanto ad alcuni cocci di vetro.

La morte risalirebbe alla tarda serata di ieri. Verso mezzanotte è arrivato in casa il dottore della guardia medica che ha constatato il decesso. Secondo le indagini condotte dai carabinieri della compagnia di Lercara Friddi si tratterebbe di un omicidio. La compagna della vittima, Romina Soragni, di 36 anni si trova in caserma ed è stata interrogata tutta la notte.

Dai primi rilievi sembrerebbe che la donna nel corso di una lite abbia colpito il compagno con una bottiglia provocandone la morte. Pare che i due negli ultimi tempi litigassero spesso.

Sono stati sentiti anche i vicini di casa per cercare di ricostruire quanto avvenuto ieri sera. La donna, originaria di Rovigo, avrebbe conosciuto Canzoneri sui social e si sarebbe trasferita a Prizzi, ma i rapporti tra i due negli ultimi tempi sarebbero stati conflittuali. (ANSA).

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteÈ Trapani il porto sicuro assegnato a Sea Watch 3
Articolo successivoCastelvetrano. Evade due volte in 24 ore