Arresto di latitante in Spagna

1556

Nel corso della mattinata, i Carabinieri del Ros e i militari dell’Unidad Central Operativa (UCO) della Guardia Civil, in Fuengirola (Spagna), hanno localizzato e arrestato il latitante Stassi Fortunato, 66enne di Partanna (TP), che era ricercato dal 2019, per un provvedimento di esecuzione pena a 11 anni e 7 mesi di reclusione per il reato di associazione finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti.

L’attività e’ stata coordinata dalla Procura della Repubblica – direzione distrettuale antimafia di Roma ed e’ stata svolta con il supporto del servizio per la cooperazione internazionale di Polizia – progetto i-can.

Stassi Fortunato, dopo aver lasciato, negli anni ’90, la Sicilia, dove era stato coinvolto in alcune inchieste che avevano disvelato i suoi rapporti con le famiglie mafiose di partanna e di Vampobello di Mazara (TP), si era trasferito a Roma, creando un’importante rete di relazioni con narcotrafficanti della ‘ndrangheta e della criminalita’ romana, garantendosi canali di approvvigionamento di stupefacenti utilizzati in favore dei clan attivi nella capitale.

Stassi, in occasione del suo arresto, e’ stato trovato in possesso di una carta di identita’ falsa.

L’operazione, condotta grazie alla costante collaborazione tra l’Arma dei Carabinieri e la Guardia Civil, ha confermato come la Costa del Sol sia un importante snodo delle rotte del narcotraffico che alimentano il mercato italiano.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteGli aggiornamenti del 28 luglio sul coronavirus nel trapanese: 470 positivi
Articolo successivoAltra tartaruga marina morta sulla spiaggia di Alcamo Marina