D’Alì, parola alla difesa

574

Stupore per la sentenza di condanna, l’intenzione e’ andare in Cassazione

L’avvocato Arianna Rallo, difensore del senatore Antonio D’Ali’, condannato oggi a sei anni per concorso esterno in associazione mafiosa, a proposito della sentenza ha dichiarato:

Desta profonda sorpresa la riforma della sentenza di primo grado di assoluzione, considerato che tutte le acquisizioni probatorie di questo giudizio di rinvio hanno rinforzato la tesi difensiva e avvalorato la correttezza delle motivazioni del Gip del Tribunale di Palermo. Nel doveroso rispetto che attribuiamo ad una decisione giudiziaria, attendiamo le motivazioni per comprendere quale sia stato l’iter logico-argomentativo che ha condotto la Corte di Appello ad una diversa valutazione dei fatti e se lo stesso possa dirsi esente da vizi di legittimità, giustificanti ovviamente il ricorso per Cassazione”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCondannato D’Alì
Articolo successivoPaceco. Inaugurato sportello di sostegno per adozioni e genitorialità