Paolo Borsellino e la sua scorta. Fare memoria per creare un futuro migliore

352

Ad Alcamo la commemorazione della Strage di Via D’Amelio, dove persero la vita, 29 anni fa, il Giudice Paolo Borsellino e gli agenti della sua scorta: Emanuela Loi, Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. Fare memoria per creare un futuro migliore

Stamattina la deposizione della corona d’alloro in Piazza Falcone e Borsellino nel segno della memoria e di un futuro migliore, anche grazie al sacrificio dei martiri innocenti delle mafie, come il giudice Borsellino e i componenti della sua scorta.

Le interviste: il Presidente del Consiglio Baldo Mancuso, l’arciprete della Chiesa Madre don Aldo Giordano, Sindaco di Alcamo Domenico Surdi, il Comandante della Polizia Municipale, Ignazio Bacile e la presidente della Consulta Giovanile di Alcamo Giulia Messana.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedentePantelleria. E’ ubriaco ma continuano a servigli alcolici: 25enne arrestato per lesioni. Nei guai anche il gestore del bar
Articolo successivoRallo dovrà comparire davanti al Gup per rispondere di atti persecutori