Truffa dello specchietto a Marsala: condannato un uomo

1143

MARSALA. È stato condannato un uomo, Enzo Spallino, classe 74’, nato a Modena e residente nel catanese, per il reato meglio noto come la “truffa dello specchietto”. I fatti sono accaduti a Marsala nel Dicembre del 2016, quando il truffatore cercava, tramite inganno e artifizi, di convincere il malcapitato di aver urtato e danneggiato lo specchietto della sua macchina, modello Alfa Romeo 147, momentaneamente in sosta. Scoperto l’inganno l’uomo si è rivolto ai Carabinieri del posto per la denuncia del fatto e il riconoscimento dell’uomo.

Nella giornata di ieri, il giudice Bruno Vivona, del Tribunale di Marsala, accogliendo integralmente la richiesta del Pm Francesca Ferro, ha condannato l’uomo a due mesi di reclusione e al pagamento di duecento euro di multa per tentata truffa.

Negli ultimi anni la truffa dello specchietto sta riscoprendo un’enorme diffusione in tutta Italia. Una pratica semplice, in cui il malvivente finge di aver subito un danno allo specchietto da una vettura in marcia. Il tentativo, sarà poi, quello di riscuotere in contanti (e solo in contanti) il risarcimento per il falso danno subito. In alcuni casi i malviventi potrebbero anche fingere ammaccature sulle fiancate o in altre parti esposte dell’auto in sosta. Si raccomanda, in caso di sospetta truffa, la massima attenzione e di rivolgersi immediatamente alle forze dell’ordine e di sicurezza.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIl Magazzino Brancaccio sarà assegnato al Liceo “Danilo Dolci” VIDEO
Articolo successivoAncora una tartaruga marina morta sulla spiaggia di Alcamo Marina (VIDEO)
Marcello Contento
Marcello Contento, nasce a Palermo nel 1982, vive la sua vita tra la Sicilia e la Toscana. Giornalista, insegnante di economia aziendale e lettore incallito di Tex e Alan Ford.