Stabilizzazione di due dipendenti Asu: non luogo a procedere per Tranchida, Pagoto, Oliveri e tre funzionari comunali

652

Il Gup del tribunale di Trapani dispone il non luogo a procedere per il sindaco di Trapani Giacomo Tranchida, per l’ ex sindaco di Favignana Giuseppe Pagoto, per l’ ex comandante della polizia municipale egadina Filippo Oliveri e per i funzionari comunali Patrizia Salerno, Vincenzo Barone e Leonardo Di Benedetto.

Il Gup del tribunale di Trapani, Roberta Nodari, relativamente alla stabilizzazione di due dipendenti Asu, che secondo l’accusa sarebbero arrivati dal Comune di Erice, all’epoca in cui sindaco era Tranchida, a Favignana, attraverso procedure non lecite, ha disposto il non luogo a procedere per il sindaco di Trapani Giacomo Tranchida, per l’ ex sindaco di Favignana Giuseppe Pagoto, per l’ ex comandante della polizia municipale egadina Filippo Oliveri e per i funzionari comunali Patrizia Salerno, Vincenzo Barone e Leonardo Di Benedetto.

L’accusa era che i lavoratori sarebbero transitati dal Comune di Erice a Favignana con una serie di modifiche del piano triennale di fabbisogno del personale portate avanti e concretizzatesi appunto per far si che questo passaggio si potesse fare. Questo anche con  la complicità della commissione esaminatrice nominata per le stabilizzazioni, composta dal comandante dei Vigili urbani di Favignana Filippo Oliveri ed dai funzionari Vincenzo Barone e Patrizia Salerno.

Ad onoro di cronaca però bisogna anche dire che il giudice ha disposto il rinvio a giudizio dell’ex sindaco Pagoto e dell’allora capo settore nell’amministrazione egadina Leonardo Di Benedetto per la stabilizzazione di alcuni dipendenti nell’Area Marina Protetta.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteTrapani. 41enne viola la misura di prevenzione per una lite
Articolo successivoGiallo sulla spiaggia AGGIORNAMENTO