Petrosino. Aveva partecipato ad una rissa aggravata: i Carabinieri arrestano un 35enne

378

I Carabinieri della Stazione di Petrosino, nella serata di ieri, hanno dato esecuzione all’ordinanza di applicazione della misura alternativa della detenzione domiciliare emessa dal Tribunale di Sorveglianza di Palermo a carico di M.G., cl.86 di origini romene ma residente a Petrosino, gravato da precedenti di polizia per reati contro la persona.

L’uomo è stato raggiunto da questo provvedimento al termine del processo penale che lo ha visto imputato per aver partecipato ad una rissa tra connazionali, in cui sono stati utilizzati anche bastoni e coltelli, svoltasi a Menfi nel 2012.

Al termine delle formalità di rito, l’uomo è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di detenzione domiciliare dove dovrà scontare la pena di 1 anno e 6 mesi per i reati di lesioni personali e mancata esecuzione dolosa di un provvedimento del giudice.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCastellammare, cala marina e Borgo di Scopello ancora chiusi al traffico la domenica
Articolo successivoPerde il controllo dell’auto e finisce in una scarpata di fianco l’autostrada. Incidente nella notte sull’A29/Dir Alcamo-Trapani