Mobilità di 100 dipendenti della Regione al Corpo forestale, interrogazione di Palmeri: “Dubbi sulle procedure”

689

“Sono diversi i dubbi sulle procedure di mobilità volontaria per trasferire cento dipendenti della Regione Siciliana al Corpo forestale con la qualifica di agente forestale. Mobilità per la quale sono già stati compiuti dei passi in avanti, come la pubblicazione della graduatoria preselettiva”. Sulla questione la deputata regionale di Attiva Sicilia e portavoce dei Verdi all’Ars, Valentina Palmeri, ha presentato un’interrogazione nella quale chiede chiarimenti al presidente della Regione Siciliana e all’assessore regionale per il Territorio e l’ambiente. “In questa procedura – afferma Palmeri – occorre innanzitutto individuare con chiarezza l’autorità competente che potrà procedere all’attribuzione della necessaria qualifica di agente di pubblica sicurezza. Inoltre, occorre capire come vengono accertati i requisiti previsti dalla normativa per l’assolvimento della qualifica di agente forestale. Occorre avviare il prima possibile un’interlocuzione col governo nazionale per sbloccare le assunzioni così da giungere finalmente ad una vera e propria riforma del settore”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMafia: chiesti 7 anni e 4 mesi per ex sen D’Alì
Articolo successivoEnti locali, 500 milioni ai Comuni siciliani. Armao e Zambuto: boccata d’ossigeno, ma accelerare su dialogo con lo Stato