Evade dai domiciliari. 38enne tradotto in carcere dai Carabinieri

238

Nella giornata di ieri i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Marsala hanno tratto in arresto, in esecuzione di un’Ordinanza di aggravamento di misura cautelare emessa dal locale Tribunale A.A. marsalese classe 83, per aver violato la misura cui era sottoposto.

L’uomo, era stato ristretto in regime di arresti domiciliari in quanto resosi responsabile di una serie di reati contro il patrimonio.

L’Autorità Giudiziaria aveva disposto anche l’applicazione del braccialetto elettronico in quanto vi era il rischio che potesse commettere ulteriori violazioni.

Effettivamente l’uomo non ha disatteso l’ipotesi investigativa evadendo dai domiciliari, venendo sorpreso, dai Carabinieri di Marsala, per le vie della città. Per tale motivo veniva arrestato dai militari che contestualmente richiedevano l’aggravamento della misura in atto vista la particolare insofferenza manifestata al rispetto di quanto imposto.

Arrestato, termine formalità di rito, veniva associato presso casa circondariale “Pietro Cerulli” di Trapani, a disposizione A.G. competente.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCarini. Individuati 8 indebiti percettori di “voucher/ buoni spesa”
Articolo successivoSantangelo (M5S): “Depositato disegno di legge a tutela dei sindaci”