ANPI di Trapani esprime solidarietà all’Imam di Mazara del Vallo e alla sua famiglia

270
“La presidenza del comitato provinciale ANPI di Trapani esprime tutta la sua solidarietà all’Imam di Mazara del Vallo Ahmed Tharwa  fatto oggetto, insieme ai due figli, di una vile aggressione di razzista “simulata” da un falso tentativo di furto nella sua abitazione di Amabilina, a Marsala”.  Così in un comunicato a firma del Presidente provinciale dell’ANPI Aldo Virzì che continua:
“L’ANPI esprime la sua preoccupazione per il ripetersi, particolarmente nella periferia di Marsala, di numerosi episodi di intolleranza xenofoba e razzista. Alcuni episodi di vera e propria aggressione  razzista e fascista contro giovani di colore si sono verificati anche nel centro della città lilibetana. L’Anpi ha da subito e ripetutamente denunciato questi episodi  che sono anche stati oggetto nei mesi scorsi  di una specifica riunione in Prefettura, alla presenza del Sig. Prefetto e dei capi provinciali delle forze dell’ordine e di una delegazione dell’ANPI.
Dall’ANPI, oggi come ieri, viene rinnovato l’invito alle forze dell’ordine alla individuazione dei responsabili e ad una ancora maggiore vigilanza particolarmente in vista della stagione estiva”.
CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIncendio ieri sera a Castellammare, evitato il peggio
Articolo successivoBarca in fiamme, interviene la Guardia Costiera e salva 13 persone