Custonaci. Intervenuti per una rissa, i carabinieri salvano la vita ad una donna colta da malore

902

Il tempestivo intervento dei Carabinieri della Stazione di Custonaci ha evitato tragiche conseguenze ad una donna colta da malore.

In particolare, i Carabinieri si erano recati presso lo S.P.R.A.R. di Custonaci dove era stata segnalata una rissa in corso tra gli ospiti della struttura. Giunti sul posto, gli operanti si erano subito impegnati a separare i contendenti ed a calmare gli animi quando, improvvisamente, una donna 29enne di origini tunisine, anch’essa ospite della struttura e non coinvolta nella rissa, si è accasciata al suolo in preda ad una crisi epilettica.

I Carabinieri sono accorsi prontamente verso la donna che presentava difficoltà nella respirazione a causa del ripiegamento della lingua ed aveva il battito molto debole. Tale circostanza ha colto di sorpresa sia gli operatori della struttura che gli altri ospiti in quanto la 29enne non aveva mai rappresentato di aver sofferto in passato di questo disturbo e nessuno era preparato a fronteggiare una situazione di questa gravità.

Il pronto intervento dei militari presenti ha permesso di soccorrere la donna, liberando le vie respiratorie e ponendola in posizione laterale di sicurezza proteggendo, nel contempo, il capo e gli arti al fine di prevenire eventuali lesioni traumatiche. All’arrivo del personale del 118 la donna è stata condotta presso l’ospedale di Trapani da cui è stata dimessa, al termine degli accertamenti clinici, in buone condizioni di salute.

Il personale medico si è complimentato con i militari operanti per la prontezza dell’intervento e la corretta applicazione delle procedure salva vita in caso di crisi epilettiche.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMario Biondi a Castellammare del Golfo
Articolo successivoIncendi in Sicilia, interrogazione di Palmeri: “Troppe criticità, qual è la strategia di contrasto della Regione?”