Palmeri (Attiva Sicilia): “Rischio chiusura Psichiatria di Alcamo. Subito un’ispezione al reparto e presso l’ASP di Trapani”

974

“La situazione che si sta verificando nel reparto di psichiatria dell’Ospedale San Vito e Santo Spirito di Alcamo è davvero scandalosa. Dei tre medici attualmente in servizio a breve potrebbe rimanerne uno soltanto, decretando di fatto l’impossibilità di reggere l’utenza giornaliera, garantire assistenza adeguata ai ricoverati e causando la chiusura del reparto per i pazienti in trattamento sanitario obbligatorio”. La Deputata Regionale Valentina Palmeri (Attiva Sicilia) ha presentato una interrogazione parlamentare con richiesta di risposta urgente in Commissione Sanità.

“Tali criticità – ribadisce Palmeri – permangono da anni a causa della mancata programmazione regionale, e dei ritardi nell’indizione dei concorsi, nell’espletamento delle procedure e quindi nell’assegnazione dei medici e del personale di comparto a tempo indeterminato da parte dell’azienda sanitaria di Trapani oltre che del fermo delle procedure di mobilità per infermieri e operatori del settore”. Nell’interrogazione Palmeri chiede risposte al Governo Regionale per la risoluzione del problema e per scongiurare la chiusura del reparto, garantendo, quindi, il diritto alla salute “specie ai soggetti di riconosciuta fragilità. E contestualmente di predisporre un’ispezione per accertare la situazione del personale in servizio all’ospedale di Alcamo e presso l’ ASP di Trapani”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedente“Dalla parte dei diritti”, incontro informativo sul DDL Zan
Articolo successivo41 anni senza Walter Tobagi, Giulietti a Milano: «Ricordare è coltivare i semi che ha lasciato chi non c’è più»