Etna: nuovo parossismo, fontana di lava e nube alta 6,5 km

284

Ingv, attività eruttiva dal cratere di Sud-Est si è già conclusa

Una fase parossistica sull’Etna, preceduta da un’intesa attività stromboliana. Dal cratere di Sud-Est è stata registrata dalle 08.45 una nuova fontana di lava con un trabocco lavico e una nube lavica, che ha raggiunto un’altezza di circa 6,5 km sul livello del mare.

La cenere si è riversata sul versante Sud-Est del vulcano. Il nuovo parossismo, secondo i dati resi noti dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia-Osservatorio Etneo di Catania, è cessata alle 09.25 . Dopo cinque minuti è stato osservato un rapido decremento dell’ampiezza media del tremore vulcanico i cui valori attualmente sono su livelli medi con tendenza all’ulteriore decremento. Non si evidenziano variazioni di rilievo dai segnali delle stazioni della rete Gnss.
Fonte ANSA
CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteRione Cappuccinelli, sopralluogo e disposizioni
Articolo successivoNuovo Bando per lo Stadio Polisportivo Provinciale