L’isola di Marettimo grazie ad “Ignazia” oggetto di studio in scuole di 5 Paesi Europei

1782

Il romanzo dello scrittore Enzo di Pasquale “adottato” in alcune scuole di cinque Paesi Europei. L’isola di Marettimo al centro dei loro studi

MARETTIMO. L’isola di Marettimo è ormai da un anno oggetto di studio di alcune scuole di cinque paesi europei: Spagna, Polonia, Grecia, Romania, Lituania, quest’ultimo Paese coordinatore del progetto. A rappresentare l’Italia l’istituto autonomo comprensivo “Calderone-Torretta” di Carini, i cui docenti hanno preparato tutto il lavoro di presentazione del romanzo “Ignazia” dello scrittore Enzo Di Pasquale, ambientato a Marettimo. Alunni ed insegnanti durante l’anno scolastico hanno approfondito i temi trattati nel romanzo studiando anche il territorio e cimentandosi nel disegnare varie scene della storia. In questi giorni le sei scuole impegnate si stanno confrontando in modalità telematica.  L’iniziativa, avviata nel 2019, era destinata a concludersi in presenza con la visita delle scuole straniere in Sicilia ma la pandemia non ha permesso la realizzazione piena del progetto, così si è scelta la sperimentata modalità in DAD nella fase conclusiva. Gli studenti europei si sono mostrati molto interessati alla cultura Siciliana, ma rammaricati di non avere potuto toccare con mano quello che hanno studiato. Tema generale del progetto europeo è la promozione della lettura e la produzione di booktrailers.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteScontrino (IACP): “Portare i servizi pubblici essenziali all’interno dei rioni popolari”
Articolo successivoAsp Trapani, Cannabis terapeutica: “Ok all’uso per dolore cronico”