Libia. Pignatone (M5S): “Presto assegnati 500 mila euro a sostegno dei pescatori sequestrati nel 2020”

302
“È stato firmato il decreto con cui il Ministero delle Politiche Agricole stanzia 500mila euro per dare sostegno al personale imbarcato, ai familiari e alle imprese di pesca di Mazara del Vallo (TP) vittime di sequestro per 108 giorni in Libia nel 2020”. Lo annuncia il deputato siciliano Dedalo Pignatone, esponente M5S in commissione Agricoltura, in merito al provvedimento normativo previsto dal Decreto Ristori. “Ringrazio il ministro Stefano Patuanelli per aver accelerato l’iter di approvazione del decreto, ora al vaglio della Corte dei Conti – prosegue -. Saranno concessi aiuti alle famiglie sino a un massimo di 100mila euro e alle imprese entro il limite di 400mila euro. Una volta pubblicato in Gazzetta Ufficiale, bisognerà presentare entro 30 giorni istanza al Mipaaf così da vedersi riconosciuto il sostegno. Continueremo a monitorare le vicende che coinvolgono la marineria mazarese con l’obiettivo di trovare una soluzione definitiva e duratura per permettere ai pescatori di lavorare in sicurezza” conclude.
CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAlcamo. Controllo del territorio: i carabinieri sequestrano droga e un coltello
Articolo successivoPrevenzione contro incendi boschivi, il Sindaco emana l’ordinanza