Pescherecci: timoniere Aliseo, “Ci hanno sparato 100 colpi”

427

“Ci hanno sparato almeno 100 colpi addosso e ci hanno detto che se avessero avuto un cannoncino lo avrebbero utilizzato. Hanno mirato alla cabina”. Lo dice Girolamo Giacalone, timoniere dell’Aliseo, descrivendo l’agguato subito giovedì scorso da una motovedetta libica. “Sono saliti a bordo in tre e sono rimasti per almeno due ore, hanno prelevato il comandante e quando lo hanno rilasciato gli hanno chiesto scusa”, continua il marittimo riferendosi al comandante Giuseppe Giacalone, ferito durante l’aggressione. “La marina italiana – continua il timoniere dell’Aliseo – ci ha scortato con una nave e con un elicottero, ma non hanno hai sparato un colpo”.

Fonte Agi

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedentePescherecci: sindaco Mazara, incontrerò ministri Esteri e Difesa
Articolo successivo“Siamo vivi, impauriti, noi in mare andiamo per pescare e non per far guerra”