Paceco, Celebrata la Festa della Liberazione

244

PACECO. Con una partecipazione ridotta e distanziata a causa dell’emergenza Covid-19, è stato celebrato anche a Paceco il 76° anniversario della Liberazione dal regime nazifascista.

In piazza Vittorio Emanuele, il Sindaco Giuseppe Scarcella e alcuni rappresentanti dell’Associazione Bersaglieri, dell’Associazione nazionale partigiani (Anpi), della locale Stazione dei Carabinieri, dei club Rotary Birgi-Mozia ed Interact, oltre al parroco don Vincenzo Basiricò, agli assessori e ad alcuni consiglieri comunali, hanno commemorato le vittime della Resistenza con la deposizione di una corona d’alloro presso il Monumento ai Caduti, dove da due anni è stata collocata una lapide in memoria di quanti persero la vita opponendosi all’oppressione nazifascista.

Nel corso del proprio intervento, il primo cittadino ha espresso l’augurio “che questa Festa della Liberazione possa essere anche il preludio della liberazione dal Covid e quindi di un ritorno alla normalità”.

La manifestazione è proseguita di fronte l’Istituto Comprensivo “Giovanni XXIII”, per l’ultima iniziativa programmata nell’ambito della settimana dedicata al progetto “Cittadinanza attiva: una Paceco Green da Amare”: i ragazzi dell’Interact, affiancati dal Rotary e dall’Amministrazione, hanno sistemato piantine fiorite in un’aiuola presso l’isola ecologica del piazzale Martiri di Nassiriya ed hanno scoperto un pannello, sul tema ambientale, patrocinato dal Comune di Paceco.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteGli uomini coraggiosi del “Karol W.”
Articolo successivoEvade nuovamente dai domiciliari: arrestato dalla Polizia