Pantelleria, furto di energia elettrica: 2 denunce dei Carabinieri

340

PANTELLERIA. Nella mattinata di ieri i Carabinieri della Stazione di Pantelleria hanno deferito in stato di libertà 2 soggetti, nati e residenti sull’isola, per  il reato di furto aggravato.

Nel corso di un servizio di controllo del territorio, inquadrato in una più ampia attività  volta alla verifica e al censimento di soggetti detentori armi, i Carabinieri notavano che era stato realizzato, in un’abitazione dove sono residenti 2 fratelli, un allaccio abusivo a rete elettrica sotterranea con manomissione del contatore.

Il furto, tramite allaccio abusivo, secondo personale qualificato appartenente alla società distributrice, risulta essere stato realizzato circa 6 anni prima, causando un danno alla società pari a 15.000 euro. Per tale motivo i 2 soggetti venivano deferiti all’Autorità Giudiziaria.

Continua senza sosta l’attività di controllo sull’isola di Pantelleria da parte dei Carabinieri che, nonostante mantengano alta l’attenzione sul rispetto, da parte di isolani e non, delle normative anti Covid, non tralasciano il contrasto a quelli che sono i reati più comuni come furti, spaccio di sostanze stupefacenti e illegale detenzione di armi.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteChiuso bar a Calatafimi per violazione norme anti Covid. Ad Alcamo denunciato giovane per resistenza a pubblico ufficiale
Articolo successivoSalemi, borse lavoro per persone svantaggiate e disabili