Caso Liceo “Allmayer”, soluzione “rimandata”

876

Liceo “Allmayer”, la vicenda che sembra non trovare fine, è di ieri un ulteriore incontro, dopo tanti avvenuti anche negli anni passati, promosso dal Commissario Straordinario del Libero Consorzio Comunale di Trapani. La soluzione sembra essere stata “rimandata”

La vicenda che riguarda gli affitti del Plesso del Viale Europa dove sono presenti alcune aule del Liceo “Vito Fazio Allmayer”, è stato oggetto di un incontro avvenuto on line, a causa del covid, ed ha avuto un esito che potrebbe essere così definito: la soluzione è “rimandata”.

Nello specifico si è trattato di un aggiornamento sullo stato delle cose, su una vicenda che si protrae dal 2017 “in particolare – si legge in un comunicato del LCC di trapani – sulla mancata erogazione del contributo regionale che era stato previsto da una legge regionale del 2020 per consentire la prosecuzione della locazione”. Ma dal canto suo la Regione specifica che il contributo derivava da risorse europee, che però, come comunicato dagli uffici europei, non potevano essere utilizzati per gli affitti, ma il rappresentate della Regione, presente all’incontro, ha altresì sottolineato che l’ente regionale da le risorse al Libero Consorzio e lo stesso le potrebbe utilizzare per gli affitti. Argomenti che il Sindaco di Alcamo, Domenico Surdi, ha visto come “ancora una volta abbiamo assistito ad un rimbalzo di competenze” e continua Surdi: “non permetteremo che questo continuo balletto di competenze impedisca di fare chiarezza e di giungere alla risoluzione definitiva della questione dell’Allmayer per la quale, in quanto Comune, ci siamo sempre impegnati; pensiamo che la vera risoluzione consista nell’acquisto dell’immobile così come era stato previsto l’anno scorso. E soprattutto la Scuola deve rimanere ad Alcamo“.

Una situazione che però vede il Libero Consorzio soffrire economicamente, questa è una cosa risaputa, e lo porta a ridurre le spese. Una politica che comunque non è solo ad appannaggio dei Liberi Consorzi, infatti fa parte della politica regionale il diminuire gli affitti, ne è un esempio la vicenda dei locali della Condotta Agraria di Alcamo.

Nella riunione comunque è stato ribadito dal Consorzio che “è stato confermato che nel comprensorio di Alcamo, Castellammare del Golfo e Calatafimi Segesta è previsto il trasferimento delle sedi in locazione del Liceo “Vito Fazio Allmayer” presso l’immobile di proprietà consortile sito a Calatafimi Segesta“. Una vicenda che vede vittima innocente la scuola e chi ne fa parte, in particolare studenti e famiglie. Dicevamo tante le interlocuzione negli anni e si era parlato anche di acquistare l’edificio in questione richiedendo all’Agenzia delle Entrate una valutazione urgente della stima del valore dell’immobile, per la definizione delle trattative con la proprietà, ma come precisa il Commissario Straordinario, Cerami, in un comunicato, l’Agenzia dell’Entrate, “sebbene più volte sollecitata, non ha però ancora fornito alcuna risposta“, e questo non fa altro che far aumentare il senso di instabilità vissuto dal mondo scuola legato all’Istituto. Cerami allo stesso tempo “ha voluto rassicurare comunque tutti i soggetti interessati sull’impegno dell’Ente nella ricerca della soluzione migliore per tutti gli studenti del Liceo “V.F.Allmayer”.

Alla fine della riunione sembrerebbe che il Libero Consorzio dei Comuni di Trapani abbia però dato una speranza, anche se momentanea, cioé l’Istituto può utilizzare i locali anche dopo la scadenza naturale del contratto del lotto V del Plesso del Viale Europa.

Un particolare che si evince anche dalle parole dell’Assessore Regionale alle Attività Produttive, Mimmo Turano: “studenti dell’Allmayer finiranno anno scolastico in tranquillità nella loro attuale sede, un anno scolastico già troppo difficile. Avremo poi il tempo di trovare una soluzione definitiva cercando di non smembrare l’istituto”.

“La scuola – spiega Turano – continuerà ad essere in affitto negli attuali locali in attesa che l’Agenzia delle entrate comunichi la valutazione dell’immobile del Viale Europa, al fine di intraprendere una successiva trattativa per verificare l’opportunità dell’acquisto”.

In sintesi, soluzione “Rimandata”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedentePantelleria, i Carabinieri intensificano i controlli: denunce e sanzioni
Articolo successivoGli aggiornamenti del 20 aprile sul coronavirus nel trapanese: 1095 positivi